La buona frutta di un volta

Sempre più cultivar (pesco, nettarine, albicocco) di recente costituzione affollano il mercato vivaistico. In questo panorama varietale è difficile muoversi, qui in Piemonte è essenziale a priori considerare il lavoro ed i risultati del CRESO.
Abbiamo la presunzione di rivalutare le buone pesche di una volta, profumate, succose, di sicura produzione, come già succede in maniera più evidente in varie aziende agricole e fra gli appassionati per le mele (mela Carla, Renetta grigia di Torriana, ecc).
Dixired, Glohaven e Redhaven, nelle varianti autoctone che si sono sviluppate nella nostra zona, sono cultivar valevoli anche sotto il profilo commerciale, e nuovi impianti vengono tuttora messi a dimora.
Fra le varietà “antiche” abbiamo anche Cardinal, Sentry, Maria Bianca ed Iris Rosso.
Verranno presto innestate due ulteriori varietà, il Fior di Maggio (pesca polpa bianca precocissima)  e Suncrest.

Comments

comments